Lo stile di vita romano prevedeva l'amore per l'arte ed il teatro . Ben due edifici a Pompei accoglievano gli spettatori di commedie, tragedie, spettacoli di mimo e spettacoli musicali.
    A queste forme di intrattenimento, apprezzate ancora oggi, il popolo romano aggiungeva una passione profonda verso gli spettacoli gladiatori dove uomini addestrati combattevano tra loro in duelli sicuramente emozionanti.
    Vere superstar dell'epoca i gladiatori potevano essere schiavi oppure uomini liberi attratti dalla fama e dalla ricchezza che si poteva avere per non parlare dei favori sessuali ricevuti dalle donne romane che vedevano in loro dei veri e propri sex symbol.